Single News

  • Home
  • /
  • Casagrande e Nisi si impongono alla 14^ Gf della Val di Merse

Casagrande e Nisi si impongono alla 14^ Gf della Val di Merse

26 Apr, 2017 / 0

GF Val di Merse, dominio di Francesco Casagrande in forma smagliante

La quattordicesima edizione della GF Val di Merse è stata vinta dall’ex pro della Cicli Taddei, Francesco Casagrande, che riusciva a staccare Vito Buono, l’ultimo a cedere dopo aver provato a tenere il passo del più esperto avversario, parso in forma davvero smagliante. Terza piazza per Francesco Failli, apparso un po’ stanco dopo un’ottima prima parte di stagione. Gara femminile, tiratissima per la vittoria, ha visto protagoniste Maria Cristina Nisi e Annabella Stropparo, solo la sfortuna di quest’ultima ha consegnato la vittoria alla Nisi e di pochi secondi. Terza piazza per Elena Gaddoni.
Quasi 900 gli atleti complessivamente al via in una bellissima giornata primaverile, per una gara egregiamente organizzata dal G.C. Val di Merse.
La gara era la prova d’aperture dei circuiti IMA Scapin, Appennino Superbike e seconda tappa dell’MTB Tour Toscana.

Rosia  è stato lo scenario per la 14esima edizione della GF Val di Merse, ormai di diritto entrata tra le gare storiche toscane. Una bella e soleggiata giornata ha accolto i quasi 900 bikers al via, per confrontarsi sull’apprezzato percorso di 48 km per 1.450 metri di dislivello su un percorso nervoso ottimamente preparato.

Alle ore 9.30 è lo speaker elbano Fabio Cecchi, a dare il via la gara, con numerosi big ai nastri di partenza, tra i quali la Cicli Taddei al gran completo, il Team Nob Selle Italia, l’inossidabile Marzio Deho e tanti altri forti atleti elite, oltre ad amatori di prim’ordine, con in campo femminile tre top rider del calibro di Annabella Stropparo, Maria Cristina Nisi ed Elena Gaddoni.

Lasciato l’abitato di Rosia, il lungo serpentone si lancia per circa 5 km su asfalto, prima d’imboccare la prima salita sterrata di Montestigliano. A fare selezione sono Casagrande e Failli (Cicli Taddei) e con loro rimane il solo Vito Buono (Team Nob Selle Italia). Failli, non in grande giornata, si stacca, con Casagrande che tiene alto il ritmo e Buono il solo a reggere il passo. Al loro inseguimento Deho (Cicli Olympia), Riccardo Chiarini (Team Nob Selle Italia) e Mirco Balducci (Tondi Sport), con alle loro spalle Matteo Spinetti (Cilcli Taddei), Federico De Giuli e Cristiano Taliani (Haibike Lawley Factory Team).
A tre quarti di gara Casagrande forza ulteriormente il ritmo e Vito Buono a questo punto si deve arrendere, procedendo del suo passo.
Dopo 2 ore 2’ e 12” Casagrande si presenta solitario sul traguardo, una vittoria indiscussa, seguito, a oltre due miniti, da Vito Buono, con Failli che, malgrado la giornata no, riesce a salire sul terzo gradino del podio.

La gara femminile è stata più lottata tra Maria Cristina Nisi (Bike Innovation – Focus – Pissei) e Annabella Stropparo (Scapin-Finestre Vittoria). Le due si sono scambiate più volte la testa della gara, corsa da entrambe con un gran ritmo, ma a decidere le sorti della gara sono state due forature per la pluricampionessa Annabella Stropparo, che l’hanno attardata e, alla seconda foratura, costretta anche alla sostituzione di una ruota per la rottura di un cerchio. Alla fine la sua furiosa rimonta l’ha portata a pochi secondi dalla Nisi, ma lo sforzo non le è valso la vittoria.

Terza piazza, con una gara solitaria, per Elena Gaddoni (Cicli Taddei).